[ ART D'OFFRIR ] Le champagne est le cadeau idéal 🎁 Retrouvez notre sélection d'idées cadeaux champagne, pour toutes vos occasions d'offrir > VOIR LA SÉLECTION

Piper-Heidsieck

Diptyque 1982 Box Bottiglia (0.75L) | Box

Il Box “Diptyque 1982” di Piper-Heidsieck rivela due espressioni uniche dell’annata 1982. Al di là di un flashback, il maestro di cantina Émilien Boutillat ci invita a una degustazione dittico davvero originale e ci offre una vera e propria riflessione sul tempo riunendo nella stessa box le cuvées Hors-Série e Brut Sauvage, entrambe del 1982.

Il box Piper-Heidsieck “Diptyque 1982” è pubblicato in un’edizione ultra limitata di soli 500 esemplari.

1.590,00 

In magazzino. Consegna in 5-10 giorni
Consegna gratuita a partire da 500€ di acquisto Imballaggio accurato a prova di rottura Comunicateci il vostro messaggio personale al momento della conferma dell'ordine
Existe aussi en :
Vedi tutti i prodotti Champagne di Piper-Heidsieck

    Le due sfaccettature della stessa annata, della stessa miscela, della stessa filosofia, interagiscono e riflettono il passare del tempo, ognuna a modo suo. Esistono due modi per far invecchiare uno champagne: l’invecchiamento sui lieviti e la maturazione sul tappo dopo la sboccatura. Sboccato nel 1992, il Brut Sauvage 1982 è stato invecchiato per dieci anni sui lieviti e per ventinove anni sul sughero. L’Hors-Série 1982 ha trascorso trentanove anni sui lieviti prima di essere sboccato nel 2022.

    “L’annata 1982 è stata una delle prime che ho scoperto quando ho assunto il ruolo di Chef de Caves nel 2018. L’ho scelto per la collezione Hors-Série dopo averlo assaggiato contemporaneamente al suo dosaggio d’epoca e al suo punto. In entrambi i casi è stato superbo, esprimendo magnificamente lo stile Piper-Heidsieck.

    Per questa seconda edizione della collezione Hors-Série, ho voluto rivelare come i diversi tipi di invecchiamento arricchiscano la personalità dell’annata, cosa il passare del tempo porti al vino, associando Hors-Série 1982 al Brut Sauvage 1982. Émilien Boutillat Maestro di cantina Champagne Piper-Heidsieck.

    Know-how extra Brut: a All’epoca, e contrariamente alla consuetudine, Piper-Heidsieck affermò la sua maestria enologica dando al Brut Sauvage 1982 un dosaggio Extra Brut di 4 grammi di zucchero per litro. Precursore di qualche decennio fa, il dosaggio Extra Brut è oggi sempre più diffuso per preservare l’eleganza e la purezza dello champagne. Nelle cantine della Maison, oltre alle bottiglie di Brut Sauvage 1982, conservate su tappi di sughero, alcune bottiglie non sboccate sono state preziosamente conservate e hanno potuto invecchiare tranquillamente sui lieviti. Hanno dato vita a Hors-Série 1982. Il Brut Sauvage 1982 è una testimonianza dell’esperienza Extra Brut di Piper-Heidsieck.

     
    Per saperne di più :
    Un raccolto generoso: il 1982 è stato un anno provvidenziale sia per la qualità che per la quantità. Il clima mite ha favorito la fioritura armoniosa delle viti in primavera. Durante l’estate calda e secca, le uve hanno avuto una crescita ottimale. Le piogge benefiche hanno favorito l’ultima fase di maturazione. Dopo due anni di raccolti scarsi, il raccolto, iniziato il 17 settembre 1982, è stato generoso. L’annata, che doveva essere infuocata e promettente, è diventata storica per struttura, eleganza e finezza.
    All'occhio

    Al naso

    Hors-Série 1982: Una mineralità sorprendente e golosa. Hors-Série 1982 dispiega note gourmand di prugna mirabelle, kumquat, ananas essiccato e mela cotogna appena affettata, esaltate da zenzero e tè al bergamotto. Accenti empireumatici di caffè in grani e pane tostato bilanciano la mineralità del vino.

    Extra Brut 1982: Generosa vivacità e struttura: Oro giallo con riflessi ramati, il Brut Sauvage 1982 ha una struttura pulita che combina freschezza, lunghezza e struttura. Accenti di frutta candita, note di pasticceria di brioche e frangipane, sfumature speziate di vaniglia e noce moscata precedono calde armonie di miele di castagno, rum antico e pepe di Espelette.

    In bocca

    Cibo e champagne
    Temperatura di esercizio ideale

    Per apprezzarne tutta la finezza e gli aromi, lo champagne va gustato fresco (ma non ghiacciato). A seconda dell'cuvées, la temperatura di servizio ideale è compresa tra gli 8 e i 12°C.

    Potenziale di maturità

    Come tutti i vini, lo champagne può essere conservato per un periodo di tempo variabile a seconda del tipo. In condizioni di conservazione ottimali, lo champagne può essere conservato da 1 a 2 anni per le cuvées Brut, e fino a 4/5 anni o anche di più per gli cuvées vintage e prestige. In ogni caso, state certi che non potrete mai aprire il vostro champagne troppo presto, poiché le Maison di Champagne vendono le loro cuvées solo quando hanno raggiunto la perfetta maturazione e sono pronte per il consumo immediato.

    Ti potrebbe interessare anche

    Edizione speciale 1982

    1